21 marzo 2024

Trattamento di acne, cicatrici e danni solari con il peeling chimico

Avete avuto a che fare con acne, cicatrici e macchie da danni solari di cui non riuscite a liberarvi, per quante creme abbiate usato e quanti trattamenti abbiate fatto? Vorremmo presentarvi peeling chimici. Se non ne avete mai sentito parlare prima, i peeling chimici sono una procedura o un trattamento cosmetico molto diffuso ed efficace per trattare le cicatrici e far apparire la pelle più liscia e pulita. Inoltre, vi spiegheremo i benefici di questi trattamenti cosmetici, come affrontano l'acne, le cicatrici e i danni del sole sulla nostra pelle e come possono aiutarvi a riacquistare fiducia nella vostra pelle.

Il miglior peeling chimico profondo del viso in Albania

Che cos'è un peeling chimico?

In genere, per creare i peeling chimici si utilizzano sostanze chimiche e acidi con potenti qualità esfolianti. La pelle appare più liscia, pulita e giovane dopo l'esecuzione di un peeling chimico per rimuovere olio, sporco e cellule morte.

I peeling chimici sono disponibili in diverse forme, dai semplici rimedi naturali casalinghi ai peeling professionali utilizzati dai dermatologi. Prima di scegliere un peeling chimico si consiglia di consultare un medico. In questo modo la pelle sarà protetta e non sarà danneggiata da sostanze chimiche aggressive. Il medico vi darà anche consigli su come prendervi cura della vostra pelle dopo la procedura, affinché i risultati siano ottimali. 

Benefici del trattamento di peeling del viso

I principali benefici dei peeling chimici, indipendentemente dal problema della pelle, sono:

  • Questa procedura non provoca alcun dolore.
  • Sarà la soluzione migliore per le cicatrici da acne e altri problemi di pigmentazione della pelle.
  • Questa procedura non ha effetti collaterali.
  • Il processo di recupero è facile e veloce. 
  • È un trattamento accessibile e la maggior parte delle cliniche lo offre. 
  • Quasi tutti i tipi di pelle sono adatti a questa procedura. 

Peeling chimici profondi per le cicatrici da acne

Ringiovanire la pelle segnata dall'acne con peeling chimici personalizzati

Le cicatrici da acne possono essere uno spiacevole ricordo di precedenti epidemie e avere un forte impatto sull'autostima di una persona. Fortunatamente, i miglioramenti nelle procedure cosmetiche hanno reso possibile trovare risposte pratiche e i peeling chimici sono ora un'opzione molto apprezzata per affrontare le cicatrici da acne. Mirati agli strati cutanei danneggiati e in grado di promuovere il rinnovamento cellulare per ottenere una carnagione più liscia e uniforme, i peeling chimici presentano numerosi vantaggi. Esaminiamo in dettaglio i potenziali benefici dei peeling chimici per migliorare le cicatrici da acne. 

Stimola la produzione di collagene

La capacità dei peeling chimici di promuovere la creazione di collagene da parte della pelle è uno dei loro principali vantaggi. La proteina essenziale del collagene ha il compito di preservare la compattezza e la flessibilità della pelle. Le cicatrici da acne possono causare l'interruzione della rete naturale di collagene della pelle, conferendo alla pelle una consistenza irregolare e una sensazione di infossamento.

Lo scopo principale del peeling chimico è quello di rimuovere lo strato superiore della pelle danneggiata e innescare la risposta naturale del corpo per rigenerarla. Ciò determina la generazione di nuova pelle e la produzione di collagene, con conseguente miglioramento dell'aspetto della pelle. La produzione di collagene non solo cura le cicatrici da acne, ma rende la pelle ancora più liscia.

Riduce l'iperpigmentazione

Le cicatrici da acne sono spesso legate all'iperpigmentazione, termine utilizzato per descrivere macchie o zone scure della pelle. Ciò deriva da un eccesso di melanina generato in risposta all'infiammazione causata dall'acne. Poiché l'eccesso di pigmento si concentra negli strati superiori della pelle, i peeling chimici sono un trattamento utile per l'iperpigmentazione.

Quando la pelle vecchia si stacca e viene sostituita da cellule nuove e più sane, l'iperpigmentazione si riduce. Trattamenti regolari di peeling chimico possono aiutare a rivelare un tono della pelle più uniforme, schiarendo gradualmente le macchie scure causate dall'acne. 

Peeling del viso per levigare la grana della pelle

Leviga la struttura della pelle

I peeling chimici sono noti per la loro capacità di migliorare la texture generale della pelle. Superfici cutanee irregolari, come macchie rialzate o bucherellate, possono derivare da cicatrici da acne. Gli strati esterni della pelle vengono delicatamente esfoliati con una soluzione chimica che favorisce la produzione di nuove cellule cutanee. In questo modo la texture della pelle viene levigata, rendendo meno evidenti le cicatrici da acne e donando un colorito più raffinato. 

Aumenta la fiducia in se stessi

Il più grande beneficio che i peeling chimici per le cicatrici da acne possono offrire è l'aumento della fiducia in se stessi. L'autostima di una persona può essere significativamente influenzata dalle cicatrici da acne, che possono far sentire in imbarazzo e non disposti a rivelare la propria pelle.

I peeling chimici rappresentano un modo sicuro e non invasivo per trattare queste cicatrici, restituendo al paziente la fiducia in se stesso. Potreste sentirvi più a vostro agio e sicuri di affrontare il mondo con una pelle più liscia e uniforme. 

Peeling profondo del viso al fenolo di croton in Albania, trattamento efficace per la rimozione di cicatrici da acne e rughe

Cicatrici e peeling chimici

Potrebbero rimanere alcune cicatrici a ricordare un periodo di acne peggiore dell'ideale anche dopo la cessazione delle riacutizzazioni. Anche se il tempo guarirà queste cicatrici, esistono diversi modi approvati da professionisti per trattarle e accelerare il processo. Il peeling chimico è una delle tecniche più utilizzate per trattare le cicatrici e offre ottimi risultati. Alcuni dei vantaggi offerti dai peeling chimici per le cicatrici da acne sono:

  • Prevenzione di future eruzioni cutanee
  • Pori liberi.
  • Schiarisce le macchie scure che rimangono sulla pelle dopo il trattamento dell'acne. 
  • La pelle risulterà più liscia e tonica. 

Come abbiamo già detto, i peeling chimici agiscono rimuovendo lo strato superiore danneggiato della pelle. In questo modo la pelle si rigenera e diventa sana e luminosa. Si tratta di un trattamento ideale per mantenere e ringiovanire la pelle. Questo trattamento cosmetico è uno dei più efficaci per le cicatrici da acne, poiché tratta la pelle in profondità. 

La sostanza chimica non solo danneggia la pelle in modo mirato, uccidendo e rimuovendo le cellule morte dalla superficie, ma innesca anche la produzione naturale di collagene da parte dell'organismo, che può aiutare a riempire le cicatrici. Tuttavia, i peeling chimici spesso non sono l'opzione migliore per le cicatrici gravemente rialzate o depresse. 

Peeling chimici per la rimozione delle macchie solari

Peel chimici e danni da sole

Come il sole danneggia la pelle?

Le radiazioni UV possono causare danni alla pelle; la genetica e il livello di esposizione ai raggi UV giocano un ruolo fondamentale nel determinare l'entità del danno. Supponiamo di essere sovraesposti ai raggi UV, sia dal sole che da fonti artificiali come i lettini abbronzanti. Si consiglia vivamente di evitarla. Detto questo, può provocare anche altre condizioni, come l'elastosi solare, una pelle più spessa e ingiallita, priva di tessuto di sostegno, la cheratosi attinica, un'area o una protuberanza cutanea ruvida e squamosa che può trasformarsi in cancro della pelle, e altro ancora.

L'invecchiamento precoce, che comprende la comparsa di macchie solari, rughe, linee sottili e iperpigmentazione, è un'altra indicazione dell'esposizione ai raggi UV. I raggi UV possono rallentare il ritmo di rigenerazione delle cellule cutanee, ritardando la creazione di nuove cellule e allungando la durata dei difetti della pelle. 

Come può un peeling chimico correggere i danni del sole?

I peeling chimici sono utili per combattere gli effetti cosmetici dell'esposizione ai raggi UV, ma non sono una cura per le patologie cutanee cancerogene. In particolare, le macchie solari, l'iperpigmentazione, le linee sottili e le rughe possono essere meno evidenti con i peeling chimici. Come abbiamo già detto, i peeling chimici sono un tipo di esfoliazione profonda utilizzata per rimuovere le cellule cutanee altamente pigmentate e danneggiate dal sole.

I peeling chimici favoriscono un più rapido rinnovamento delle cellule cutanee eliminando lo strato più esterno della pelle attraverso l'esfoliazione. La comparsa di macchie solari, linee sottili, rughe e iperpigmentazione può essere ridotta sostituendo le cellule vecchie con quelle nuove e questa è la procedura cosmetica giusta per farlo.  

In quali aree del corpo si possono utilizzare i peeling chimici?

Sebbene i peeling chimici siano utilizzati soprattutto per trattare le condizioni del viso dei pazienti, quando richiesto, possono essere utilizzati anche su altre parti del corpo, tra cui collo, braccia e mani. Queste aree sono spesso trattate con peeling chimici perché sono tra le parti del corpo più frequentemente esposte ai raggi UV e perché sono facilmente visibili. Parlate con il professionista della pelle che vi sottoporrà al peeling chimico di qualsiasi altra area di interesse. La durata del trattamento può variare a seconda delle dimensioni dell'area trattata.

Buccia di olio di croton in profondità con fenolo in Albania

Come prepararsi alla procedura?

Se avete fissato un appuntamento con un dermatologo per un peeling chimico, dovete considerare alcuni fattori:

  • Non modificate la vostra routine di cura della pelle e i prodotti che utilizzate. Ciò significa che dovete attenervi alla stessa routine perché provare nuove cose può irritare la pelle prima del peeling chimico.
  • Se utilizzate retinoidi nella vostra routine di cura della pelle, informate il vostro dermatologo e, come abbiamo detto prima, non provatene di nuovi prima del peeling chimico.
  • Non fare la ceretta sul viso prima dell'intervento. 

Cosa aspettarsi dopo l'intervento?

Il risultato finale del peeling chimico varia notevolmente a seconda del dermatologo e del tipo di peeling che verrà utilizzato sul paziente, poiché differiscono per forza. 

  • La pelle sarà irritata e arrossata dopo l'intervento, ma si attenuerà da sola.
  • Alcuni tipi di peeling chimici possono richiedere diverse visite di controllo. 
  • Dovreste idratare la vostra pelle con una crema idratante che non contenga profumi e sostanze chimiche aggressive.
  • Cercate di evitare il più possibile l'esposizione al sole e quando uscite non dimenticate di mettere l'SPF. 
  • I prodotti e i consigli personalizzati per la cura successiva saranno indicati dal dermatologo. Non dimenticate di seguirli scrupolosamente se volete una pelle luminosa e sana. 

Cosa aspettarsi dopo un peeling chimico

Buccia leggera

Il periodo di recupero dopo un peeling leggero può durare da 1 a 7 giorni e il rossore può essere presente durante i primi giorni. Dopo che il rossore si è attenuato, la pelle può iniziare a spellarsi e la durata è di circa 3-7 giorni. Affinché la pelle guarisca correttamente è necessario applicare una crema idratante almeno 3 volte al giorno. Ogni volta che uscite non dimenticate di usare la protezione solare. In questo modo proteggerete la pelle dai raggi UV. 

Dopo un peeling leggero, sarà possibile truccarsi già il giorno successivo. A seconda delle esigenze, questa procedura può essere ripetuta ogni 2-5 settimane e possono essere necessari 3 o 5 appuntamenti. Tuttavia, ciò dipende da voi e da ciò che vi consiglia il dermatologo.

Buccia media

Dopo l'esecuzione di un peeling medio saranno necessari dai 7 ai 14 giorni per il tallonamento. Durante questo periodo potreste essere un po' gonfi e la pelle sarà arrossata. Dopo 48 ore il gonfiore potrebbe peggiorare, ma non preoccupatevi perché si ridurrà da solo con il tempo. Durante questo periodo di 14 giorni la pelle si incrosterà e comincerà a staccarsi. 

Ogni giorno, per un periodo di tempo prestabilito, è necessario utilizzare un unguento dopo ogni lavaggio del viso. Utilizzare un farmaco antivirale per dieci-quattordici giorni per evitare infiammazioni e irritazioni. Inoltre, bisogna evitare il più possibile il sole e, anche quando lo si affronta, usare molta protezione solare per proteggere la pelle. Al termine dell'intervento potrebbe essere richiesto di tornare in clinica per una visita di controllo. In questo modo il dermatologo controllerà se tutto procede come dovrebbe.

Peel profondo

Dopo un peeling chimico profondo, il periodo di recupero dura in genere tra i 14 e i 21 giorni. Si avranno gonfiore e arrossamento intensi. Per trattare la pelle, il medico applicherà una medicazione chirurgica sull'area trattata. Inoltre, potrà consigliare degli antidolorifici per alleviare il disagio e il dolore. Per circa due settimane, sarà necessario lavare la zona interessata e applicare più volte al giorno una pomata per mantenerla il più possibile idratata. 

Dopo un peeling chimico profondo, le regioni trattate rigenerano nuova pelle in circa due settimane, ma il rossore può continuare per un paio di mesi. La pelle sottoposta al trattamento potrebbe non abbronzarsi o diventare più scura o più chiara del solito. Se vi state riprendendo da un peeling chimico, è meglio che restiate a casa. 

Subito dopo il trattamento, sarà probabilmente necessario un appuntamento di follow-up, in modo che il medico possa tenere sotto controllo il processo di guarigione. È possibile utilizzare il trucco per coprire eventuali arrossamenti fino a quando la regione trattata non sarà completamente ricoperta da nuova pelle, il che dovrebbe avvenire in circa due settimane. Non dimenticate di applicare ogni giorno la protezione solare sulla pelle.

Domande frequenti

Un peeling chimico può rimuovere le cicatrici da acne?

I peeling chimici sono un ottimo modo per trattare le cicatrici da acne e, se eseguiti da dermatologi esperti, possono essere molto efficaci e offrire ottimi risultati. A seconda del caso specifico, potrebbe essere necessaria più di una seduta. 

Qual è il peeling chimico migliore per trattare le cicatrici da acne profonde?

A seconda della gravità del caso del paziente e di altri fattori, i migliori peeling chimici utilizzati per trattare le cicatrici da acne possono essere quelli leggeri e medi. 

Quante sedute di peeling chimico sono necessarie per le cicatrici da acne?

Il numero di peeling chimici necessari dipende dal tipo di peeling scelto dal dermatologo. Ad esempio, se il dermatologo suggerisce un peeling medio, saranno necessarie 3 sedute con un periodo di attesa di 4 settimane tra l'una e l'altra. 

I peeling chimici rimuovono le cicatrici profonde?

Nella maggior parte dei casi, i peeling chimici si sono dimostrati molto efficaci nel trattamento delle cicatrici dovute a iperpigmentazione o acne. Tuttavia, ciò dipende dalla gravità delle cicatrici. 

Quanto sono sicuri i peeling chimici?

I peeling chimici sono popolari da molti anni e la loro sicurezza è molto elevata, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi. 

Jessica

Jessica

Incontra Jessica, la compassionevole editrice di siti web con la passione per il turismo medico, le procedure mediche, la chirurgia plastica e la scoperta delle meraviglie dell'Albania. Attraverso la sua scrittura informativa ed eloquente, guida e consente ai lettori di prendere decisioni informate sull'assistenza sanitaria ed esplorare la bellezza di questo incantevole paese. Lascia che Jessica sia la tua fonte di fiducia per tutto ciò che riguarda la salute, i viaggi e la scoperta di sé.

Sommario

Contattateci

it_ITItalian

Instagram e Facebook

HAI BISOGNO DI UN CONSIGLIO DAI NOSTRI ESPERTI?

Ottieni un preventivo GRATUITO da un medico specializzato

Modo più veloce Chiamare ora o WhatsApp

Caricare un file

Il limite di dimensione del file è di 20 MB.

Facendo clic sul pulsante "Invia" qui sotto, accetto che un rappresentante mi contatti via e-mail o telefonate al numero di telefono da me fornito in merito ai servizi di medicaltourisminalbania.com.
Inserire il Captcha