25 maggio 2023

Guida alla preparazione della chirurgia estetica in Albania

Durante il percorso di chirurgia plastica, i pazienti possono partecipare attivamente al raggiungimento di risultati ottimali. Presso Medical Tourism in Albania, il nostro team dedicato si impegna a creare i risultati desiderati per il vostro intervento. Tuttavia, dipendiamo dalla vostra collaborazione: seguire le linee guida pre e post intervento è fondamentale. Abbiamo compilato una guida completa per prepararvi all'intervento di chirurgia plastica in Albania, insieme alle nostre raccomandazioni per l'assistenza post-operatoria. Questa risorsa mira a fornirvi gli strumenti necessari per migliorare i risultati e ridurre al minimo i rischi potenziali per una rapida guarigione.

Tre settimane prima dell'intervento

Vi forniremo una serie di esami di laboratorio o radiografie essenziali da effettuare prima dell'intervento. È necessario fissare gli appuntamenti per tutti gli esami di laboratorio, le visite del medico di base e le consulenze specialistiche (come quelle dell'oculista, del cardiologo, ecc.) per completarli entro due settimane prima dell'intervento. Dopo gli appuntamenti, si prega di contattare il medico per assicurarsi che tutti i documenti siano stati inviati all'ufficio. Entro la stessa settimana, la data dell'intervento sarà confermata e vi saranno forniti tutti i dettagli necessari sulla procedura.

In questa fase è possibile rispondere a qualsiasi domanda. Esamineremo attentamente la vostra cartella clinica, compreso il nulla osta preoperatorio del vostro medico di base, per assicurarci che i vostri problemi di salute, come l'ipertensione e le allergie, siano stati gestiti. 

Immagine che illustra la preparazione per un intervento di chirurgia plastica del viso in Albania

È necessario smettere a questo punto

  • Fumo: Smettere di fumare il prima possibile, poiché contribuisce a migliorare i risultati chirurgici.
  • Alcool: se si consuma regolarmente alcol, si consiglia di eliminarlo o di ridurne l'assunzione. L'alcol può provocare una facile formazione di lividi, ridurre la capacità del fegato di metabolizzare i farmaci e interferire con il processo di guarigione generale.
  • Esposizione al sole: Evitare di prendere il sole, di usare prodotti autoabbronzanti o cabine solari.
  • Trattamenti del viso: Se vi state sottoponendo ad un intervento di chirurgia facciale, evitate i trattamenti per il viso, le maschere a vapore o qualsiasi altra sostanza irritante per la pelle.
  • Mantenere il benessere: Consumare pasti nutrienti, dormire adeguatamente ed evitare il contatto con persone malate.
  • Gravidanza: Le donne devono assicurarsi di non essere incinte prima di sottoporsi all'intervento.

Sette-dieci giorni prima dell'intervento

Esaminate queste informazioni con il vostro assistente per il periodo post-operatorio. Inoltre, sarebbe utile fissare in anticipo gli appuntamenti per il taglio dei capelli e delle unghie. Prendete accordi per la cura dei bambini, degli animali domestici e per il ritiro della posta. Occupatevi di tutte le bollette in scadenza durante la convalescenza. È inoltre consigliabile riordinare la casa e organizzare le pulizie domestiche che potrebbero essere necessarie durante la convalescenza.

Gli uomini che si sottopongono ad un intervento di l'intervento di lifting dovrebbero lasciar crescere le basette in vista dell'intervento. Se dovete sottoporvi ad un intervento chirurgico in ospedale e non l'avete ancora fatto, chiamate il reparto di ricovero per confermare le vostre disposizioni. Controllate la vostra agenda per verificare se ci sono compleanni, riunioni o altri impegni che potrebbero richiedere la vostra attenzione durante l'intervento o il periodo di recupero. Se si sviluppano infezioni della pelle, bolle o pustole intorno al sito in cui è previsto l'intervento, o se ci si ammala entro una settimana prima dell'operazione, si prega di informare l'ufficio.

Assicuratevi di organizzare un passaggio dall'ospedale all'hotel e al ritorno. Organizzate un familiare o un amico che vi assista a casa per un minimo di 24 ore dopo l'intervento. Se lo desiderate, possiamo organizzare un'assistenza da parte di un'infermiera esperta durante questo periodo iniziale a casa vostra o in albergo. Ricordate che non potete guidare fino a casa se vi è stato somministrato un qualsiasi tipo di sedazione o anestesia generale.

Immagine che illustra un consulto di chirurgia plastica in Albania

La mattina dell'intervento

Ecco le istruzioni aggiornate per il vostro percorso di preparazione all'intervento:

  1. Assumete i farmaci regolarmente prescritti, come le pillole per la pressione sanguigna, la tiroide o il controllo delle nascite, con una piccola quantità d'acqua.
  2. Evitare l'uso di creme idratanti per il viso o per il corpo il giorno dell'intervento.
  3. Gli uomini dovrebbero evitare di radere l'area chirurgica.
  4. Lavatevi i denti, ma non inghiottite l'acqua.
  5. Scegliete indumenti comodi, larghi e dotati di bottoni o di una cerniera anteriore. 
  6. Indossare scarpe basse e comode ed evitare di indossare collant o guaine.
  7. Lasciate a casa gioielli, orecchini, anelli, forcine o ciglia finte.
  8. Se si portano lenti a contatto, occhiali da vista o protesi dentarie, è necessario portare le relative custodie etichettate con il proprio nome.
  9. Astenersi dall'acconciare o fissare i capelli.
  10. La sera prima dell'intervento, lavare i capelli con uno shampoo delicato.
  11. Ricordate di portare i farmaci al centro chirurgico per una verifica.

Se possibile, lasciate la borsa a casa. Informate l'infermiera degli oggetti che potreste indossare, come parrucche, lenti a contatto, occhiali, ciglia finte, dentiere, placche parziali, denti allentati, ecc. L'infermiera registrerà i vostri parametri vitali, vi farà le domande mediche di routine e vi farà firmare il modulo di consenso all'intervento. Il nostro anestesista esaminerà nuovamente la vostra anamnesi per garantire la massima sicurezza.

Successivamente, l'infermiera vi porterà in una confortevole sala operatoria. L'anestesista somministrerà una leggera sedazione per addormentarvi. Presso Medical Tourism in Albania, i chirurghi generalmente utilizzano la sedazione, permettendovi di respirare naturalmente durante l'intervento. Le tecniche avanzate di anestesia endovenosa sono estremamente sicure e confortevoli. Inoltre, vi verrà somministrato un anestetico locale a lunga durata d'azione per addormentare il sito chirurgico. Al risveglio, la zona sarà intorpidita e il disagio sarà minimo. La maggior parte dei pazienti prova poco dolore una volta che l'effetto dell'anestetico locale è svanito e l'eventuale disagio è facilmente gestibile con farmaci antidolorifici.

Immagine che illustra un intervento di chirurgia estetica in Albania

Il periodo di ricovero

Durante la procedura, può essere applicata una maschera di ossigeno leggera sul viso per fornire ossigeno puro. Un bracciale per la pressione sanguigna può essere posizionato sul braccio superiore. Il valore della pressione arteriosa viene registrato da un computer che avvisa il medico e l'infermiere di eventuali variazioni. È possibile che venga inserita una linea endovenosa (flebo) nel braccio per fornire liquidi. Una piccola clip di plastica sarà attaccata ad un dito per misurare accuratamente la frequenza del polso e i livelli di ossigeno nel sangue. Inoltre, due o tre cuscinetti adesivi possono essere attaccati al torace o alla schiena a scopo di monitoraggio.

Per monitorare la frequenza cardiaca, i tamponi adesivi sono anche collegati a un computer per l'ECG. A seconda del tipo di intervento, verranno applicate delle medicazioni sull'area chirurgica. A volte può essere inserito un piccolo drenaggio, che consiste in un tubicino di plastica collegato a un bulbo di drenaggio. Questo drenaggio aiuta a ridurre il gonfiore e le ecchimosi raccogliendo i liquidi. Verrà utilizzato solo se il chirurgo lo riterrà necessario e verrà rimosso 24-48 ore dopo in anestesia locale.

Se necessario, si possono applicare anche bende ace sulle gambe per mantenere il calore. In caso di chirurgia addominale, potrebbe essere utilizzato un catetere vescicale. Dopo l'intervento la vista potrebbe essere offuscata a causa della pomata protettiva utilizzata durante la procedura.

Per il viaggio di ritorno

Nella sala di degenza garantiamo il vostro comfort e la vostra sicurezza fornendovi quanto segue:

  1. Organizzando un accompagnamento a casa se si è sottoposti a sedazione o anestesia generale.
  2. Si consiglia di portare con sé un cuscino, una coperta e una scatola di fazzoletti. La regolazione del sedile del passeggero anteriore in posizione reclinata aumenterà il livello di comodità generale.
  3. Si consiglia di guidare lentamente e con cautela, poiché è normale che i pazienti si sentano storditi.
  4. La persona che vi accompagna deve aiutarvi a entrare e uscire dall'auto e sostenervi mentre camminate dal veicolo fino a casa. Una volta entrati, è consigliabile sdraiarsi sul divano o sul letto con uno o due cuscini posizionati dietro la schiena.
Immagine che illustra il recupero da un intervento di chirurgia plastica in Albania

Segnali da tenere in considerazione

Si prega di prestare attenzione ai seguenti sintomi o condizioni che richiedono un'attenzione immediata:

  1. Se la temperatura supera i 38°C, con o senza brividi.
  2. Un gonfiore eccessivo è accompagnato da medicazioni strette o restrittive, soprattutto se si nota una differenza tra un lato del corpo e l'altro.
  3. Se si verifica un'emorragia eccessiva che non cessa. In caso di trasudamento o sanguinamento, applicare una pressione diretta sulla zona per 10 minuti senza interruzione.
  4. Vomito persistente.

Contattate il nostro ufficio per ulteriori indicazioni o, se necessario, fatevi accompagnare al pronto soccorso per un'assistenza medica immediata.

Subito dopo l'intervento chirurgico

Per le prime 24 ore dopo l'intervento, si consiglia di seguire queste linee guida:

Attività fisiche: 

Durante il primo giorno o due, fate respiri profondi e tossite leggermente per favorire l'esercizio dei polmoni. Cambiate posizione quando siete a letto o sul divano per ridurre il disagio alla schiena. Muovete le gambe da un lato all'altro, su e giù, e flettete le caviglie a intermittenza. Queste attività migliorano la circolazione sanguigna e riducono la rigidità. Non fate sforzi nei primi giorni dopo l'intervento, perché potrebbero aumentare il gonfiore e le ecchimosi. Elevare l'area operata ed evitare di sollevare o piegarsi quando possibile. Se ci si è sottoposti ad un’ tummy tuck è necessario camminare con la schiena flessa sui fianchi a circa 30-45 gradi.

Dopo un lifting del viso o lifting del collo, è opportuno evitare di piegare o ruotare il collo. In caso di chirurgia facciale, dormire con la schiena sollevata ad un angolo di 30-40 gradi utilizzando un cuneo o un cuscino come supporto. Per gli interventi al seno o all'addome, evitare di dormire sul fianco. Iniziate gradualmente a riprendere le vostre attività regolari, progredendo di giorno in giorno. Prestate attenzione al vostro corpo. Se vi sentite affaticati o provate dolore durante l'attività, rallentate o smettete del tutto. Non guidare o utilizzare macchinari pesanti per almeno 24 ore dopo l'intervento o dopo aver sospeso gli antidolorifici.

Quando ci si alza dal letto, non è insolito soffrire di vertigini se lo si fa troppo velocemente. È meglio farsi assistere da qualcuno durante i primi giorni o due. Sedetevi sul bordo del letto per uno o due minuti finché non vi sentite stabili, quindi alzatevi gradualmente. Se vi siete sottoposte ad un intervento di aumento del seno, addominoplastica o liposuzione, utilizzate una tecnica chiamata "logrolling". Giratevi delicatamente su un fianco e portate le ginocchia in alto. Spostate lentamente le gambe dal letto fino a farle penzolare, quindi usate i gomiti per mettervi in posizione seduta mantenendo le ginocchia piegate. Tenete una luce notturna e una sedia sia in camera che in bagno. In questa fase ci si può sentire un po' vulnerabili e come se ci si muovesse al rallentatore, ma questa sensazione passerà presto.

Immagine che illustra il turismo medico in Albania per interventi di chirurgia plastica a prezzi accessibili

Salire le scale: 

Concentratevi su un passo alla volta. Rivolgetevi verso il corrimano o la ringhiera e afferrateli saldamente con entrambe le mani. Chiedete ad un assistente di camminare dietro di voi mentre salite le scale e davanti a voi mentre le scendete. Se vi gira la testa, sedetevi subito dove vi trovate senza preoccuparvi della vostra posizione.

Fare il bagno: 

Mantenere pulito e asciutto la zona chirurgica per almeno 48 ore dopo la fine dell'intervento. Se dopo 48 ore sono ancora presenti dei drenaggi, è necessario evitare di fare la doccia finché non sono stati rimossi tutti i drenaggi.

Lavaggio dei capelli: 

A seconda del tipo di intervento, potrebbe verificarsi un periodo in cui non è possibile lavare i capelli per diversi giorni. In questi casi, è possibile utilizzare il "No-Rinse" al posto dello shampoo. Salvo istruzioni diverse, è consentito lavarsi delicatamente i denti e usare il collutorio.

Indumenti di compressione: 

Per consentire la circolazione del sangue nel sito chirurgico, gli indumenti compressivi devono essere rimossi ogni 2 ore per circa 10-15 minuti. È possibile lasciare gli indumenti durante la notte senza rimuoverli, per consentire un sonno confortevole.

Immagine che illustra le raccomandazioni dietetiche dopo un intervento estetico in Albania

Raccomandazioni per la dieta

Durante i primi giorni di recupero è normale sentire la sete. Si consiglia di tenere a disposizione una scorta di succhi di frutta. Se la gola è irritata, cosa che può accadere spesso dopo l'anestesia, provate a bere tè tiepido decaffeinato con miele o succo di frutta non agrumato, come succo di mela, pera o pesca. Anche le pastiglie per la gola o il gelato possono essere molto lenitivi. È normale avere un appetito ridotto per alcuni giorni dopo l'intervento. Per prevenire la disidratazione e ridurre al minimo la stitichezza, è importante consumare liquidi, in particolare bevande bilanciate con elettroliti come il Gatorade. Si può anche provare la zuppa di pollo a basso contenuto di sale. Subito dopo l'intervento, iniziare con una dieta a base di liquidi chiari e passare gradualmente a cibi più regolari, man mano che si riesce a tollerarli.

Quando l'appetito aumenta, si consiglia di consumare alimenti facilmente digeribili come zuppe, gelati a basso contenuto di grassi, frullati a basso contenuto calorico, budini, yogurt, cibi macinati, o anche alimenti per bambini, e prodotti caseari ad alto contenuto di grassi. Dopo la chirurgia facciale, è importante seguire una dieta completamente liquida o morbida per una settimana. In particolare, evitate di masticare cibi solidi come mele, pizza, bistecche spesse o petto di pollo, poiché vogliamo che il vostro viso guarisca senza che la masticazione o l'apertura della bocca siano eccessivamente sollecitate.

Due o tre giorni dopo l'intervento

La famiglia e gli amici svolgono un ruolo importante durante il periodo di recupero, ma è anche importante avere dei momenti solo per sé, per dormire o per riposare. È consigliabile decidere quando e quanto spesso ricevere visite e per quanto tempo. Quando si comincia a sentirsi meglio, si può desiderare di essere più attivi. Fare brevi passeggiate può essere utile, ma ricordate di proteggervi indossando cappello, sciarpa e occhiali da sole. Durante le prime 24-48 ore dopo l'intervento, il corpo è sottoposto ad un processo di guarigione in cui assorbe liquidi e sostanze nutritive supplementari. Entro il secondo giorno è possibile che si verifichi un gonfiore nel sito chirurgico. Questo fenomeno è normale e si attenuerà gradualmente nei giorni o nelle settimane successive. L'elevazione della zona e l'applicazione di impacchi freddi possono aiutare a ridurre il gonfiore.

Assicurarsi inoltre che la temperatura ambiente non sia troppo calda, poiché una temperatura elevata dell'aria può aumentare il gonfiore. È normale che i piccoli capillari continuino a trasudare per alcuni giorni, provocando ematomi. Poiché le piccole cellule del sangue si rompono durante il processo di assorbimento, si può notare uno scolorimento che può durare alcune settimane. In genere si tratta di un fenomeno minimo. Il corpo assorbirà questo liquido nel corso della settimana successiva, fino a dieci giorni. Limitate l'esposizione diretta al sole, perché la luce solare può peggiorare queste condizioni. Un bagno rilassante può essere utile. Se avete ancora delle medicazioni, assicuratevi che rimangano asciutte o aspettate che vengano rimosse. In genere, è possibile fare la doccia dopo due giorni e il bagno dopo una settimana.

Immagine che illustra un intervento di lifting del collo in Albania

Da tre a cinque giorni dopo l'intervento

Febbre: è possibile che la febbre rimanga bassa per alcuni giorni dopo l'intervento. Di solito è un indicatore della necessità di respirare più profondamente. Se la temperatura supera i 38°C, tuttavia, è necessario contattare lo studio.

Costipazione: Una leggera stitichezza può essere causata da farmaci antidolorifici, inattività e interventi chirurgici. Per alleviarla, assicuratevi di bere molti liquidi, ad esempio sei bicchieri di acqua o succo di frutta al giorno. Inoltre, può essere utile assumere ogni mattina uno o due cucchiai di Metamucil o di un prodotto simile. Anche il succo di prugna può dare sollievo.

Gonfiore: A questo punto dovrebbe iniziare a diminuire. È possibile che si avverta un leggero fastidio di sparo, il che dimostra che i nervi stanno tornando alla normalità. Il sito operatorio può risultare compatto anche se il gonfiore è presente. Ricordate che i punti di sutura saranno ancora teneri.

Appetito: Potrebbe essere ancora inferiore. Continuate ad evitare l'eccesso di sale, zucchero, spezie, latticini grassi e alcol.

Attività: Riposare secondo le necessità. Aumentare gradualmente il livello di attività giornaliera, ma ascoltare il proprio corpo e fermarsi quando si è stanchi. Se vi siete sottoposti a un'addominoplastica, continuate a camminare con la schiena flessa, stando più eretti ogni giorno che passa.

Intimità: Subito dopo l'intervento, molti pazienti desiderano vicinanza e intimità con il proprio partner. In genere si raccomanda di abbracciare, stringere e baciare. Quando ci si sente pronti, si può riprendere l'attività sessuale, ma è importante spiegare al partner che è necessario procedere lentamente e con delicatezza finché l'indolenzimento non si risolve e ci si è completamente ripresi. 

La depressione: Quasi tutti sperimentano sintomi di lieve depressione o ansia durante il processo di recupero, in genere intorno ai cinque giorni post-operatori. Potreste sentirvi irritabili, chiusi in voi stessi o avere sbalzi d'umore. La depressione, comune dopo un intervento di chirurgia estetica, è spesso una risposta psicologica al raggiungimento degli obiettivi della chirurgia estetica e alla transizione alla fase successiva della vita. Tenete presente che ciò che state vivendo è del tutto normale. Tenetevi occupati con le attività e i progetti che magari avete tralasciato. Anche l'aria fresca può contribuire ad alleviare i sentimenti di depressione.

Due settimane dopo l'intervento

Dieta: È possibile riprendere l'assunzione di integratori di vitamina E e il consumo di alimenti associati ad un aumento degli ematomi, come i cibi asiatici, il succo di papaya e gli inteneritori di carne. Si può anche assumere aspirina o prodotti correlati all'aspirina. Se non si assumono farmaci, si possono bere bevande alcoliche leggere. Occorre inoltre evitare l'eccesso di sale e di spezie, che causano ritenzione di liquidi e ostacolano la riduzione del gonfiore.

Attività: Incorporare un'attività fisica leggera. Iniziate con camminate moderate o veloci, stretching ed esercizi leggeri per gli arti inferiori. Gradualmente fare un po' di più ogni giorno. È normale avvertire inizialmente una certa rigidità e un ritmo più lento. L'aumento dei liquidi corporei nelle ultime due settimane può causare debolezza e rigidità muscolare. Se vi siete sottoposti a un'addominoplastica, in questa fase dovreste camminare perfettamente in posizione eretta. Evitare di ruotare il busto per evitare di provocare un'emorragia. Se vi siete sottoposte ad una mastoplastica additiva, riceverete le istruzioni per l'auto-massaggio del seno. Per ridurre al minimo ulteriori gonfiori o lividi, si consiglia di utilizzare impacchi caldi.

Immagine che illustra i risultati di un intervento di chirurgia plastica in Albania

Da sei settimane a sei mesi dopo l'intervento chirurgico

Attività fisica: È ora possibile praticare attività come jogging, allenamento nautilus, aerobica leggera e nuoto in piscina. Si consiglia in ogni caso di continuare a proteggere la pelle dal sole indossando cappelli, sciarpe e occhiali da sole o utilizzando creme solari. Evitare l'elettrolisi o la ceretta intorno alle aree sottoposte a intervento per almeno 10-12 settimane.

Stato di benessere emotivo: I pazienti spesso sentono di essere tornati al loro stato normale, sia emotivamente che fisicamente. Eventuali dolori residui nel sito chirurgico dovrebbero risolversi rapidamente ed essere di lieve entità in questa fase. Tenete presente che possono essere necessari tre mesi o più perché tutti i gonfiori e le asimmetrie si risolvano completamente.

Vogliamo sentire il vostro parere

Spesso, quando ricevono cure mediche, i pazienti tendono a rimanere in silenzio riguardo alle loro esigenze, raccomandazioni, domande e preoccupazioni. Incoraggiamo e apprezziamo molto i vostri commenti e feedback, in quanto cerchiamo sempre di migliorare e soddisfare le vostre esigenze. Se avete avuto un'esperienza positiva, saremo lieti di sentirvela raccontare. Vogliamo anche sapere se la vostra esperienza non ha soddisfatto le vostre aspettative, in modo da poter risolvere i problemi e apportare i miglioramenti necessari. Ci impegniamo ad aiutarvi a mantenere un aspetto eccellente per tutta la vita. Oltre al successo della chirurgia plastica, molti fattori possono contribuire ad un aspetto attraente e giovanile.

Immagine di Jessica

Jessica

Incontra Jessica, la compassionevole editrice di siti web con la passione per il turismo medico, le procedure mediche, la chirurgia plastica e la scoperta delle meraviglie dell'Albania. Attraverso la sua scrittura informativa ed eloquente, guida e consente ai lettori di prendere decisioni informate sull'assistenza sanitaria ed esplorare la bellezza di questo incantevole paese. Lascia che Jessica sia la tua fonte di fiducia per tutto ciò che riguarda la salute, i viaggi e la scoperta di sé.

Sommario

Contattateci

it_ITItalian

Instagram e Facebook

HAI BISOGNO DI UN CONSIGLIO DAI NOSTRI ESPERTI?

Ottieni un preventivo GRATUITO da un medico specializzato

Modo più veloce Chiamare ora o WhatsApp

Caricare un file

Il limite di dimensione del file è di 20 MB.

Facendo clic sul pulsante "Invia" qui sotto, accetto che un rappresentante mi contatti via e-mail o telefonate al numero di telefono da me fornito in merito ai servizi di medicaltourisminalbania.com.
Inserire il Captcha